Mondovì – Carassone (CN) : Cappelle di Santa Maria delle Vigne e dei SS. Pietro e Paolo

carassone-s.m.vigne1

Storia del sito:
La CAPPELLA DI SANTA MARIA DELLE VIGNE, il cui corpo centrale e l’abside risalgono al X secolo, fu ampliata nel XIV secolo. Sorgeva vicino all’antico borgo e al castello di Lupazzanio (o Lupazzano).
L’edifico originario aveva una navata con due campate a vela rettangolare separate da un arcone e l’abside cilindrica. Successivamente vennero aggiunte la sacrestia sulla destra dell’abside, il campanile ed un atrio a due piani (con l’ingresso e al piano superiore l’alloggio per il cappellano). La facciata a capanna che chiude l’avancorpo risale al 1900, in stile neogotico con mattoni ed elementi decorativi prefabbricati in cemento. La cappella conserva nell’abside un ciclo di AFFRESCHI trecenteschi che sono stati accuratamente restaurati nel 1990-94 rimediando ai danni delle ridipinture, anche arbitrarie come quelle del 1896.

La CAPPELLA DEI SANTI PIETRO E PAOLO è una tipica cappella quattrocentesca. In origine aperta, successivamente venne tamponata l’apertura ad arco e venne costruito un piccolo portico. Nel 1583 la cappella era ancora dedicata al solo san Paolo e ne resta traccia nella denominazione locale di “San Pò”. La nuova denominazione risale presumibilmente a fine Ottocento.
Si sa che la cappella esisteva nel 1480 e probabilmente a quell’epoca risale l’affresco sulla parete destra che raffigura la Madonna col Bambino. La cappella fu restaurata esternamente ed internamente nel 1984-85.

Descrizione del sito:
CAPPELLA DI SANTA MARIA DELLE VIGNE. La parte più interessante è il nucleo più antico (abside e ultime due campate di navata) costruito in arenaria delle Langhe. L’esterno dell’abside presenta i caratteristici archetti e lesene che, nei fianchi, sono stati alterati dalla costruzione di contrafforti a seguito del terremoto del 1896. Alcune feritoie tamponate sono ancora visibili.
Gli AFFRESCHI absidali risalgono alla prima metà del XIV secolo. Nel catino absidale, il Cristo Pantocratore in mandorla attorniato dai simboli dei quattro Evangelisti su uno sfondo blu stellato. Nel cilindro absidale, con sfondo un continuo drappeggio, sono dipinte le figure degli Apostoli disposti in tre gruppi; a destra sopra la porta della sacrestia, una Madonna col Bambino seduto sulle ginocchia. Le figure, ieratiche e grandi, realizzate con cura e raffinatezza, presentano ancora un’impronta bizantineggiante, con lo sguardo sgranato e fisso e i volti luminosi, con aureole decorate e drappi ricchi e morbidi. Sulla parete laterale destra una Natività, opera più tarda forse del XVI secolo. Dopo i recenti restauri, appare molto arbitraria l’attribuzione degli affreschi a Giovanni Mazzucco (XV secolo), dovuta al Nallino (1788) che sostenne che il suo nome fosse scritto sotto l’affresco.

CAPPELLA DEI SS. PIETRO E PAOLO. All’esterno dell’edificio un affresco del ‘700. All’interno conserva affreschi di varie epoche; il più antico (1450 circa) è quello della Madonna in trono con, sulle ginocchia, il Bambino che le porge tre spighe di grano. All’interno una decorazione absidale tardobarocca.

Il rione di Carassone è di antichissima origine e conserva i resti della abbandonata CHIESA DI SANT’EVASIO con il basso campanile, del XIV secolo.
Sulla Piazza San Giovanni sorge la PARROCCHIALE DI SAN GIOVANNI E SAN DOMENICO, di antica origine, fu ricostruita nel XIV secolo, poi molto rimaneggiata e ampliata nel XVI e XVII secolo. Presenta abside poligonale e campanile cuspidato con monofore e bifore

Informazioni:
La chiesa di Santa Maria delle Vigne è ad un Km dal rione di Carassone, sulla strada che sale dietro la Chiesa Parrocchiale, in posizione panoramica sotto la collina ove sorge Mondovì Piazza.
La cappella oggi intitolata ai SS Pietro e Paolo, conosciuta anche come “San Pò”, è in frazione San Giovanni dei Govoni, sulla strada di Gratteria. Ufficio I.A.T. tel. 0174 40389 o Associazione Monregaltour, tel. 0174 47428

Link:
http://www.comune.mondovi.cn.it/vivere-la-citta/turismo/conoscere-mondovi/fuori-porta/cappelle-e-affreschi/

Bibliografia:
BERTONE L., Arte nel Monregalese, L’artistica Editrice, Savigliano CN, 2002
GALANTE GARRONE G.; REVIGLIO DELLA VENERIA G., La cappella di san Paolo a Mondovì Carassone, Valeo Torino, 1986

Fonti:
Fotografie di S. Maria delle Vigne dal sito del Comune.
Notizie e particolare di affresco della cappella di San Paolo dal testo di GALANTE GARRONE G.; REVIGLIO DELLA VENERIA G. 1986

Data compilazione scheda:
17/01/2008 – aggiornamento marzo 2014

Nome del rilevatore e associazione di appartenenza:
Angela Crosta – G.A.Torinese

SetRatioSize1024768-carassone-s.m.vigne4

Mond Carass 6 1450 m s po