Oglianico (TO) : Cappella di Sant’Evasio

Oglianico_Evasio_Telamone_sxWIKI

Storia del sito:
Una delle cellule edilizie al centro del ricetto racchiude i resti della cappella campestre di sant’ Evasio, risalente al XI-XII secolo e documentata per la prima volta nel 1329. Quando fu costruito il ricetto vi venne inglobata, poi fu parzialmente demolita e utilizzata come magazzino; oggi è di proprietà comunale. Anticamente dedicata a sant’Evasio, fu intitolata al Santo Spirito.
La cappella ha l’abside decorata da affreschi del secondo quarto del XV secolo, purtroppo piuttosto deperiti. Il piano pavimentale della cappella è di circa m 1,5 più basso del piano stradale e testimonia che il ricetto è sorto successivamente alla cappella su una piattaforma rialzata artificialmente per esigenze di difesa.

Descrizione del sito:
Il catino absidale conserva il Cristo in mandorla circondato dai simboli degli Evangelisti, di stile arcaico, sotto gli Apostoli. Restano tracce del velario che chiudeva in basso il ciclo affrescato.
Nel cilindro absidale vi sono le figure dei dodici apostoli e – peculiarità della cappella – al centro la scena della Crocifissione con la Vergine e san Giovanni, che presenta caratteri più vicini a quelli di Jaquerio. La crocifissione è eccentrica rispetto al Cristo soprastante, forse perché dipinta successivamente; gli Apostoli sono in gruppi di tre di fronte o di profilo, tutti con in mano un libro.
Due figure grottesche, con funzione di telamoni, reggono due pietre inserite all’estremità di un sottarco dipinto.
Al di sotto degli ultimi tre Apostoli si vede, in una lacuna, un tratto di un affresco trecentesco sottostante picchiettato per far aderire il soprastante del Quattrocento.

Informazioni:
All’interno del ricetto (vedi scheda), nota anche con il nome di “Santo Spirito”.  Pro Loco, tel. 0124 349480

Links:
http://www.prolocooglianico.it

http://it.wikipedia.org/wiki/Cappella_di_Santo_Spirito_ed_Evasio

Bibliografia:
G. SCALVA, C. BERTOLOTTO, Segreti affreschi a Oglianico, Hapax edit., Torino, 2005
M. VIGLINO DAVICO, I ricetti, difese collettive per gli uomini del contado nel Piemonte medioevale, Edialbra, Torino, 1978

Fonti:
Fotografie e piantina da Wikipedia.

Data compilazione scheda:
15/11/2006 – aggiornam. giugno 2014

Nome del rilevatore e associazione di appartenenza:
Angela Crosta – G.A.Torinese

Oglianico_Evasio_PantocratoreWIKI

Itinerario_storico-artistico_oglianico

Cappella Santo Spirito/ Sant’Evasio indicata al n° 5