Vigone (TO): chiesa di Santa Caterina

Storia e descrizione del sito:
La chiesa, talora definita oratorio, fu fatta costruire intorno agli anni 1460 in stile gotico lombardo da G. Fasoli utilizzando anche materiali provenienti dalla chiesa di Santa Maria de Hortis, di cui era pievano, ormai diroccata a causa del trasferimento degli abitanti dal primitivo borgo di Santa Maria a quello attuale di Santa Caterina.
Circa 50 anni dopo la costruzione la chiesa era ormai cadente: grazie all’abate Scaglia, in visita pastorale, fu ordinato il restauro.
Agli inizi dell’800 ebbero luogo ristrutturazioni e modifiche: i fratelli Gautiero di Saluzzo eseguirono gli affreschi, mentre nel 1836 furono preparati dall’architetto Luigi Formento i progetti per il restauro della facciata e per il campanile.

La facciata presenta belle decorazioni in cotto, ma non tutte originali. L’interno ha tre navate rette da pilastri cruciformi. L’abside è rettangolare con volta a raggiera, interessante soluzione architettonica.
La chiesa contiene una raccolta di dipinti del XVII e XVIII secolo.

Informazioni:
Via Fiocchetto. Sempre visibile esternamente.

Links:
https://www.comune.vigone.to.it/ita/pagine.asp?id=144&idindice=5&title=Chiese

Fonti:
Notizie e foto in alto in libero dominio da Wikipedia.
Fotografa in basso di M.Actis Grosso dal sito https://www.fondazione-isper.eu/chiese_piemonte/

Data compilazione scheda:
3 maggio 2019

Nome del rilevatore e associazione di appartenenza:
Angela Crosta – G.A.Torinese