Treville (AL) : Chiesa di San Quirico

treville1sQuirico

Storia del sito:
La chiesa risale al XII secolo e compare in documenti del 1299, 1348, 1360 e 1440 che menzionano una chiesa a Treville e una ad Arliate (località poi scomparsa prima del XVI secolo). Le rispettive dedicazioni, riportate soltanto nei due elenchi trecenteschi, sono a Sant’Ambrogio e a San Quirico. Con la dissoluzione del sistema plebano, entrambe le chiese funzionarono per un certo tempo come parrocchie, finché la chiesa di Arliate, scomparso l’insediamento circostante, decadde a semplice chiesa campestre, mentre la chiesa di Sant’Ambrogio acquisiva il titolo di pievania. Tale processo, iniziato probabilmente attorno alla metà del secolo XV, risulta pienamente compiuto alla fine del secolo successivo, all’epoca della visita pastorale del vescovo Marcantonio Gonzaga (1590). La cancellazione definitiva della chiesa di San Quirico dal panorama cultuale trevillese avvenne però soltanto nell’età contemporanea, quando fu sancita dalla traslazione e aggregazione alla parrocchiale di Sant’Ambrogio del titolo dell’antica chiesa. Però, fino alla metà dell’Ottocento, la chiesa di San Quirico continuò a rappresentare un punto di riferimento essenziale per la vita religiosa di Treville perchè, oltre che a svolgere la funzione di chiesa cimiteriale, ancora verso il 1830, veniva officiata nel giorno del santo titolare e in occasione della Pentecoste.
Abbandonata e andata poi in rovina, era crollato il tetto alla fine degli anni Settanta dello scorso secolo. Divenne in seguito di proprietà del Comune, che la fece restaurare nel 1985-6 e nel 1992-93.

Descrizione del sito:
Edificio orientato, ad aula unica, con abside semicircolare, facciata a capanna. Muratura in pietra da cantoni, con archetti e semplici decorazioni in cotto. Abside divisa in tre campiture da due paraste, con tre monofore decorate.

I Pellegrini medievali, lasciarono sui muri della chiesetta di San Quirico numerose tracce e testimonianze, sotto forma di graffiti. I principali sono raffigurati nel libro indicato in bibliografia.

Informazioni:
Località Crosietta (Crosetta) su un poggio in mezzo ai vigneti.  Comune tel. 0142 497006

Link:
http://www.comune.treville.al.it/

Bibliografia:
ALETTO C. (a cura di), Graffiti – Iscrizioni e figurazioni incise sulla Pietra da Cantoni, edito dall’Ecomuseo della Pietra da Cantoni” (con sede a Cella Monte), 2004

Fonti:
Notizie e prime due fotografie tratte dal sito del Comune. Ultima fotografia da http://digilander.libero.it/alfre55/covo/treville/treville_san%20quirico.htm

Data compilazione scheda:
27 novembre 2011 – aggiornamento febbraio 2014

Nome del rilevatore e associazione di appartenenza:
Angela Crosta – G.A.Torinese
treville-interno-Foto-Ettore-Pugno

treville2squiricoabs