TORINO : Museo Civico di Numismatica, Etnografia, Arti Orientali.

Storia del museo:
L’edificio di Via Bricherasio, 8 che ospitava le collezioni venne costruito alla fine del XIX secolo in uno dei quartieri più belli della città come abitazione privata del conte Severino Casana. Dopo diversi passaggi di proprietà, nel 1959 fu acquistato dal Comune di Torino. Nel 1977 la Civica Amministrazione decise di destinare il palazzo a sede del Museo raggruppando e riordinando le collezioni di numismatica, etnografia e arti orientali giacenti in diversi musei. La ristrutturazione edilizia e l’allestimento delle diverse sezioni portarono all’inaugurazione della sede museale nel maggio del 1989.
Nel 2001 il museo fu chiuso e le collezioni numismatiche trasferite in parte a Palazzo Madama, in parte in un deposito esterno.
Nel 2007 venne aperto il MAO – Museo d’Arte Orientale, in cui furono raccolti ed esposti i reperti provenienti dalla sezione orientale del Museo di Numismatica, Etnografia e Arti Orientali. Si rimanda alla scheda specifica.

Descrizione delle collezioni:
Al piano rialzato, in due sale erano raccolte le collezioni numismatiche che formano il “medagliere delle raccolte numismatiche torinesi”; al primo piano, in quattro sale, era collocata la collezione etnografica; le collezioni di arti orientali erano esposte nella grande sala al terzo piano.
Le raccolte numismatiche provengono da tre differenti collezioni riunite in un solo gruppo detto “Medagliere delle raccolte numismatiche torinesi”. Il complesso  è composto da:
Collezione del Museo di Antichità di proprietà statale costituito da 30.000 pezzi raccolti nella prima metà del secolo scorso e da successive acquisizioni della collezione Drovetti, della collezione Lavy e da scavi archeologici. La collezione comprende monete greche, romane, bizantine.
Collezione ex reale D.C. (beni della Corona) già a Palazzo Reale di proprietà statale comprende monete antiche, medievali e sabaude quelle sia emesse nei territori sia nei possedimenti d’oltremare; è inoltre ricca di sigilli e medaglie provenienti dall’altra raccolta reale S.M. (beni privati).
Collezione del Museo Civico proprietà del comune di Torino, esigua nel secolo scorso, oggi consta di circa 30.000 pezzi grazie a donazioni e acquisti degli anni trenta. Sono presenti particolari monete bizantine, dei Savoia e di Milano, medaglie e sigilli.
La collezione Etnografica è una delle più antiche per formazione tra quelle dei Musei Civici, iniziata con piccoli lasciti nella seconda metà del secolo scorso; il nucleo si è ampliato nel tempo per le donazioni di raccolte e per scambi con il Museo Egizio. I materiali provengono dall’Africa, dall’America, dall’Oceania. Gli oggetti africani (statuine, strumenti musicali, armi) sono stati raggruppati per tipologia e per temi anziché per tribù, data la scarsità di materiale rappresentativo per le varie etnie. Gli oggetti provenienti dall’Oceania erano esposti secondo un criterio geografico; tra i reperti provenienti dall’America sono di particolare rilievo i manufatti delle civiltà precolombiane.

Link:
http://www.palazzomadamatorino.it/pagina3.php?id_pagina=667

Bibliografia:
Museo Civico di Numismatica, Etnografia, Arti Orientali, 1989

Data compilazione scheda:
13/04/2006- aggiornam. 2008 e 2014

Nome del rilevatore e associazione di appartenenza:
Laura Cordera – Gruppo Archeologico Torinese