Edifici medievali

Gavi (AL) : Edifici medievali

Gavi (AL) - Il portino

Storia del sito:
Si suppone l’esistenza della stazione neolitica di Cavatium da cui il latino Gavium. 

Sulla vetta del colle, nel periodo medievale, vi era un castello con due torri, del quale si ha notizie dall’anno 973.

Descrizione del sito:
IL PORTINO, nel vicolo Portino che si dirama da Via Mameli, è una porta turrita del secolo XII, a pianta rettangolare con arco ogivale sormontato da una bifora. Oggi è coperta da un tetto a 4 spioventi; originariamente la torre terminava con una merlatura. 

È l’unica superstite delle quattro porte di accesso al Borgo sulle mura che un tempo scendevano dal Castello o Forte e circondavano l’abitato. La Repubblica di Genova, dopo l’assedio del 1625 da parte dell’esercito francese e sabaudo, fece completamente trasformare il Forte, che ebbe alterne vicende sino a oggi.

IL PALAZZO COMUNALE in via Mameli, è un edificio risalente al secolo XIII con elementi decorativi e strutturali che sono stati messi in evidenza da un recente restauro. Sulla facciata vi sono arcate in pietra a sesto acuto, due al piano terreno e due al primo piano.
Al primo piano sottili colonne sormontate da capitelli con foglie rivelano la presenza di due trifore, sormontate da una cornice scolpita a motivi geometrici tipici dello stile gotico.

LA PIEVE DI SANTA MARIA DI LEMORIS o di Lemme, sulla strada per San Cristoforo, era l’antica chiesa principale, costruita prima del 1000 su una roccia sporgente sul fiume Lemme. Da tempo sconsacrata e abbandonata, nel sito rimangono i resti della facciata, della campata centrale con l’abside (originariamente era a tre navate). Sostituita in seguito dalla parrocchiale di San Giacomo (vedi scheda). Per la storia vedi le pagine tratte dalla Guida edita dall’Accademia Urbense  GAVI-SM-Lemoris
Rimangono tracce di affreschi con una lacunosa Madonna con Bambino e un san Pietro, presumibilmente risalenti al XII-XIII secolo. Vedi pdf: GAVI-Lemoris-affreschi

Informazioni:
Comune tel. 0143 642712.  Parrocchia tel. 0143642700

Link:
Comune di Gavi – Arte e Monumenti

http://www.gavi.info

www.archiviostorico.net

Fonti:
Foto tratte dai siti internet sopra indicati.
Per la storia vedi anche il pdf:  Gavi  ww3.centrocasalis

Data compilazione scheda:
06 giugno 2005 – aggiornamento maggio 2014 e ottobre 2015

Nome del rilevatore e associazione di appartenenza:
Angela Crosta – G.A.Torinese

Gavi (AL) - Pieve di Santa Maria

Cavatore (AL) : Chiesa di San Lorenzo e altri edifici medievali

Cavatore (AL) - Chiesa di San Lorenzo

Storia e descrizione del sito:
Raro esemplare del più puro romanico piemontese, la chiesa campestre di San Lorenzo, fu chiesa cimiteriale, parrocchia sino al 1500 quando, con il rifiorire del borgo, venne sostituita dalla chiesa di Sant’Antonio. Geograficamente molto vicina a quella della frazione Ovrano di Acqui Terme, fu costruita in un periodo compreso tra la fine del XII secolo ed i primi anni del Duecento da maestranze locali. Ciò è evidente nella fattura della muratura absidale, l’unica ancora a vista a causa di una pesante intonacatura realizzata in tempi recenti che nasconde totalmente gli altri lati della costruzione. Questa parte presenta tre specchiature chiuse da lesene a tutta altezza collegate dagli archetti lapidei; le monofore sono definite da architravi e stipiti monolitici che ricordano quelle di San Vito a Morsasco e quelle di San Secondo ad Arzello.

ll catino e il tamburo absidali conservano frammenti di AFFRESCHI risalenti alla seconda metà del Quattrocento. 

CHIESA DI SANT’ANTONIO ABATE
Costruita in stile romanico, su tre navate era unita al vicino oratorio detto dei SS. Giovanni e Rocco, o dei fratelli disciplinanti, possedeva un campanile, staccato dalla chiesa. Nel XIX subì lesioni gravissime a causa di un terremoto. Di essa rimane una navata laterale con colonne di pietra murate. 

TORRE 
All’interno del paese, è la più antica del territorio e consiste in un mastio a base quadrata dalla perfetta muratura: le sue uniche aperture sono l’ingresso con arco a tutto sesto architravato, posto a circa un terzo dell’altezza della costruzione, una finestrella e una porticina ad architrave sottostante l’accesso.

Informazioni:
Comune, tel. 0144 320753

Link:
http://www.torredicavau.it – Cavatore

http://www.inforestauro.org/Cavatore – Chiesa di San Lorenzo

http://www.cavatore.org – Cavatore – Edifici storici

Fonti:

Fotografia in alto tratta dalla pagina internet: Cavatore – Edifici storici
Foto in basso tratte dalla pagina: Cavatore

Data compilazione scheda:
31 dicembre 2011 – aggiornamento settembre 2014

Nome del Rilevatore e associazione di appartenenza:
Angela Crosta – G. A. Torinese