Macugnaga (VB) : Chiesa vecchia

Macugnaga2chiesa_staffa

Storia del sito:
Gotofredo, Conte di Biandrate e signore della Valsesia, sposò nel 1250 la ricca vallesana Aldisia, che gli portò in dote la valle di Viège e la valle Anzasca. Con le due valli ad oriente del Monte Rosa sotto un unico dominio, parte della popolazione di Saas emigrò nell’altipiano di Macugnaga, che aveva clima più mite e praterie più ubertose. Era il 1260 e i Walser diedero l’avvio alla costruzione della « Chiesa Vecchia » accanto alle baite della più grossa frazione, il Dorf. Le caratteristiche peculiari vallesane si imposero nettamente, plasmando l’elemento locale. Macugnaga divenne presto parrocchia autonoma con diritto di tenere un’importante fiera annuale in agosto.
La chiesa fu dedicata a Santa Maria e il primo documento che la cita è però solo del 1317. Nel corso dei secoli l’edificio subì varie ricostruzioni e rimaneggiamenti: fu ampliato nel 1560 e il campanile risale al 1580.
La Chiesa Vecchia è al centro del cimitero di Macugnaga che accoglie anche le tombe degli alpinisti e delle guide alpine. Di fronte alla chiesa sorge il “Vecchio Tiglio” (Alte Lindebaum) che, secondo la tradizione, i Walser avevano portato con sé e lì piantato e che rappresentava il legame della nuova comunità con la patria lontana. L’albero oggi esistente ha circa 500 anni ed è uno dei più vecchi d’Europa, alto circa m 12, dopo che nel 1906 un violento ciclone ne troncò la cima; il fusto ha una circonferenza di m 8,30. Sotto le sue fronde si riuniva il Consiglio Maggiore, detto “Vicinanza” per amministrare la giustizia e risolvere le questioni che riguardavano la Valle.

Descrizione del sito:
L’edificio, in origine in stile gotico, ha mantenuto la struttura rustica e la copertura di lastre di pietra.
All’interno si conserva una statua della Madonna col Bambino, di semplice fattura e rispecchiante i canoni di un’iconografia primitiva, che potrebbe risalire al tempo della migrazione Walser. Resti di affreschi di varie epoche ornano le pareti e la facciata.

Informazioni:
Nella frazione Staffa.  Parrocchia, tel. 0324 65475


Link:
http://www.comune.macugnaga.vb.it

Fonti:
fotografie dal sito del Comune.

Data compilazione scheda:
28/11/2006 – aggiornamento febbraio 2014

Nome del rilevatore e associazione di appartenenza:
Angela Crosta – G.A.Torinese

Macugnaga 1chiesa_e_tiglio

Macugnaga4chiesa_staffa_dipinto

Macugnaga3chiesa_staffa_bifora