Lemie (TO) : Ponte di Forno

Lemie-ponte-Forno-valliviu

Storia e descrizione del sito:
Il ponte è eretto sul torrente Stura ed è simile ad altri ponti in pietra, tipici delle Valli di Lanzo, quale il più noto “ponte del Diavolo” a Lanzo (vedi scheda).
Risale all’anno 1477 e venne eretto grazie alla munificenza dei fratelli Goffi, titolari della concessione per lo sfruttamento delle miniere locali di ferro e rame; per questo è anche detto “ponte Goffi”.
La borgata ove si trova è detta “Forno” perché vi erano stati costruiti forni per la fusione dei metalli estratti dai monti circostanti e conserva i resti del borgo minerario, attivo nel sec. XIV.

Il ponte è in pietra, formato da due arcate disuguali a schiena d’asino. Al centro dell’arcata maggiore vi è un’edicola dedicata alla Madonna, in origine affrescata. Si ritiene che l’edicola sia stata costruita per accrescere il peso del centro dell’arco e quindi la spinta tra i due blocchi laterali.

Informazioni:

Links:
http://www.vallediviu.it/il-progetto/

http://www.vallediviu.it/borgata-forno/

Fonti:
Fotografia tratta dal sito http://www.vallediviu.it

Data compilazione scheda:
25/05/2005 – aggiornam. giugno 2014

Nome del rilevatore e associazione di appartenenza:
Angela Crosta – G. A.Torinese