Entracque (CN) : Lago del Vej del Buc

d123f36

Storia e descrizione del sito:
Questo sito, indagato dalla Soprintendenza e dal Museo Civico di Cuneo, ha rivelato numerose testimonianze di incisioni rupestri in cui prevalgono figure di pugnali eneoliti e corniformi. Situata in territorio italiano, l’area attorno al lago e ai piedi della cima del Toro, benché periferica rispetto all’area archeologica della Vallée des Merveilles nel comprensorio del Bego, presenta di questa le stesse caratteristiche litologiche e lo stesso stile delle incisioni. Dalla Val Gesso la zona era via di accesso all’area sacra del Bego. Si attraversava il colle del Vej del Buc – nei pressi del quale è stato individuato un piccolo riparo sotto roccia, utilizzato in fasi coeve alle incisioni – e infine il Colle del Sabbione a quota 2.330 m. L’area è stata classificata come la zona XX nella classificazione di C. Conti.
In generale l’area del Bego ospita, su una superficie di 14 Km2, decine di migliaia di incisioni rupestri disseminate sulle rocce. Tali incisioni sono datate all’età del Rame e del Bronzo antico, nonché all’epoca romana e ad altri periodi storici più recenti. Le ricerche condotte nella Valle delle Meraviglie rappresentano una delle più grandi imprese archeologiche che l’Europa abbia mai conosciuto. Fin dal 1879, l’inglese Clarence Bicknell si appassionò a questa regione e vi dedicò trent’anni della sua vita. L’italiano Carlo Conti raccolse il testimone e lavorò sul sito per quindici anni. Dal 1967 il professor Henry de Lumley e le sue équipe organizzano ogni estate campagne di rilievo sul campo. Questo colossale lavoro d’inventario e d’analisi sistematica delle incisioni permette di conoscere con più precisione le credenze degli uomini dell’età del Rame e del Bronzo antico.

Informazioni:
Situato a 2.000 metri di quota nelle Alpi Marittime. Info ente turismo tel. 0171 978616

Links:
http://www.museedesmerveilles.com

http://www.parcoalpimarittime.it/le-alpi-marittime/laghi/lago-del-vei-del-bouc

Bibliografia:
CONTI C., 1939, Undici anni di esplorazioni alle Meraviglie di Monte Bego, in Rivista Ingauna e Intemelia, vol. 5, pp. 11-30
CONTI C., 1943, Scavo nei ‘Gias del Ciari’ a m. 2210, s.m. Monte Bego, Alpi Marittime. Nota preliminare, in Bollettino di Paletnologia Italiana, n.s., vol. 7, pp. 55-78
CONTI C., 1946, Nuove Figurazioni Rupestri di Monte Bego, in Atti della Accademia Nazionale dei Lincei, vol. 343, pp. 47-66

Fonti:
Fotografia da http://www.alpicuneesi.it/itinerari/vallegesso/index1101.htm

Data compilazione scheda:
15 luglio 2003 – aggiorn. luglio 2014

Nome del rilevatore e associazione di appartenenza:
Carlo Vigo – Gruppo Archeologico Torinese