Sandigliano (BI) : Castello della Rocchetta e resti del Ricetto

Castello_Sandigliano

Storia del sito:
Il ricetto aveva una forma ovale e risale probabilmente al XIV secolo; l’ingresso era situato sul lato ovest dell’attuale piazzetta della chiesa, era difeso da una torre-porta con rivellino e circondato da un fossato. Le strutture, ancora in uso, vennero descritte in una relazione del 1575. Il ricetto serviva come riparo in caso di necessità, non come abitazione stabile della popolazione.
Sandigliano ha avuto nel medioevo una doppia fortificazione conseguenza della duplice signoria su questo luogo: dei Sandigliano e dei Vialardi proprietari del castello del Torrione (vedi scheda).

All’interno del ricetto sorge il castello detto “LA ROCCHETTA” che era, nella seconda metà del XV secolo, l’abitazione dei signori Sandigliano di Sandigliano. Il castello, di forma irregolare e asimmetrica, pare essere frutto di trasformazioni che hanno inglobato costruzioni precedenti facendone un corpo unico e completandolo con strutture fortificate di difesa (oppure, secondo altre ipotesi, esisteva una primitiva struttura fortificata che fu ricostruita dai sopraggiunti signori di Sandigliano).

Descrizione del sito:
Del RICETTO è visibile quasi tutta la cerchia muraria, escluso il tratto ovest sul fronte della parrocchiale, dove rivSandigliano_ricetto-piantaellino e torre-porta sono stati distrutti; le murature in ciottoli sono in parte inglobate nei fabbricati che vi sono accostati.
Al centro del perimetro del ricetto si eleva una torre a grossi blocchi squadrati di pietra alta circa m. 10,50, a forma parallelepipeda, una torre di difesa, che fu sopraelevata nel 1698 in stile barocco ed utilizzata come torre campanaria. Le caratteristiche architettoniche la pongono al XII o XIII secolo, quindi è probabile che il ricetto sia stato costruito in seguito intorno ad essa. Delle costruzioni del ricetto rimangono solo due fabbricati composti da cellule in mattoni.
Il castello LA ROCCHETTA presenta caditoie e merlature ed una torre quadrata che oggi è conclusa da una altana munita di falso apparato a sporgere.


Informazioni:

Dietro all’attuale Parrocchia, in Piazza don Minzioni. Info Comune, tel. 015 691003
Il Castello è di proprietà privata; resti del ricetto sono visibili esternamente.

Link:
http://www.castellolarocchetta.it/gallery/index.php

Bibliografia:
VIGLINO DAVICO M., I ricetti, difese collettive per gli uomini del contado nel Piemonte medioevale, Edialbra, Torino, 1978
RABAGLIO R., Castelli del Biellese, Ed. Leone Griffa, Pollone BI, 2003

Fonti:
Foto in alto dal sito: http://www.mtbsentieribiellesi.it/

Data compilazione scheda:
19/10/2006 – aggiornam. giugno 2014

Nome del rilevatore e associazione di appartenenza:
Angela Crosta – Gruppo Archeologico Torinese

Sandigliano_ricetto1-Rabaglio